TaxMan
Il presente e il futuro del lavoro

Pubblicato da TaxMan il 23 Gennaio 2020

Videomaker in regime forfettario come fare.

Partita IVA Videomaker

Videomaker regime forfettario. In questo breve articolo ti spiegheremo come accedere al regime forfettario se sei un video maker. Partiamo dal codice ATECO, bisogna scegliere quello giusto. Ad ogni codice è infatti associato un coefficiente di redditività con il quale si calcolerà il reddito imponibile e quindi la tassazione.

 

Potresti ad esempio scegliere il:

74.20.19 – Altre Attività di Riprese Fotografiche

A questo codice è associato un coefficiente di redditività del 78% ed è prevista l’iscrizione all’INPS Gestione Separata. La Gestione Separata viene calcolata sul reddito effettivamente generato nell’anno moltiplicato per il coefficiente di redditività. Ad esempio, se guadagni 15.000 euro in un anno, pagherai l’INPS solo su 15.000*78%= 11.700 e quindi 11.700*25,72%=3.009,24

I contributi di INPS pagati sono interamente deducibili.

L’imposta forfettaria del 5% per i primi 5 anni si calcolerà quindi su 11.700-3009,24=8690.76

Imposta forfettaria sarà 8690.76*5%= 434 euro

Non è chiaro? Leggi il nostro articolo sul calcolo tasse in regime forfettario.

Come si apre la partita IVA.

La partita IVA può essere aperta direttamente da una app! Basta scaricare TaxMan e compilare il form dalla sezione Report. Clicca qui per leggere la guida su come aprire la partita IVA online.

 

 

 

#commercialista#forfettario#online#partita iva#taxman#videomaker