TaxMan
Il presente e il futuro del lavoro

Pubblicato da TaxMan il 9 Gennaio 2020

Regime Forfettario 2020 – Cambiamenti e chi può rientrare

Regime forfettario 2020 le modifiche

I cambiamenti inseriti nella legge di Bilancio 2020, modificano leggermente il regime forfettario per il 2020, introducendo due modifiche. Se ti interessa capire come rientrare nel regime forfettario per il 2020 leggi questo articolo esplicativo.

Le modiche al regime forfettario per il 2020 sono sostanzialmente due e riguardano i limiti per coloro che possono farne parte:

  1. Viene escluso chi nell’anno precedente ha percepito redditi da lavoro dipendente superiori a 30.000 euro annui (a meno che il rapporto di lavoro non sia cessato); 
  2. Vengono esclusi coloro che nell’anno precedente abbiano sostenuto spese per lavoro dipendente e collaboratori maggiori ai 20.000 euro.

Resta invece invariato il limite, fino a 65.000 mila euro annui di fatturato è possibile rientrare nel regime forfettario applicando la tassazione del 5%.  Per maggiori informazioni sul regime forfettario leggi la nostra guida.

Da quando entrano in vigore le modifiche

Come detto sono state introdotte delle modifiche al regime forfettario 2020, ma da quando entreranno in vigore? L’Agenzia delle Entrate non si è ancora pronunciata quindi non è chiaro se la modifica entrerà già in vigore dal 1 Gennaio (e quindi chi ha redditi da dipendente nel 2019 superiori a 30.000 euro annui ne sarebbe già fuori) o se il 2020 viene considerato come un periodo di transizione e tali limiti verranno applicati dall’anno prossimo.

A chi si applica tale riforma

Non avendo specificato altrimenti, le modifiche riguardano sia chi apre nel 2020, sia chi ha già aperto una partita IVA in regime forfettario negli anni precedenti.

 

#2020#30.000#collaboratori#dipendenti#esclusione#forfettario#lavoro dipendente#limiti#modifiche#nuove regole