TaxMan
Il presente e il futuro del lavoro

Pubblicato da TaxMan il 3 Gennaio 2020

Fattura partita IVA regime forfettario 2020

Risultati immagini per architettiLe fatture in regime forfettario: regole.

Hai scaricato TaxMan e ti stai preparando ad emettere la tua prima fattura in regime forfettario nel 2020. Come fare a creare una fattura a norma con la app? Non preoccuparti, è semplice, in questo post ti spiegheremo come fare una fattura in regime forfettario senza commettere errori e come inviarla al cliente per il pagamento. Prima ricordiamo alcune regole base della fatturazione con TaxMan in regime forfettario.

Sezione “Fatture” della app TaxMan.

  1. Anche se la app prevede la possibilità di creare fatture elettroniche, le fatture elettroniche non sono obbligatorie in regime forfettario. Sarà meglio quindi creare la fattura in pdf con la app e semplicemente inviarla via mail al cliente (senza obbligo di passare per il sistema di interscambio, conservazione a norma etc.)
  2. L’IVA è sempre zero! Non può esserci l’IVA nelle fatture del regime forfettario.
  3. Non c’è la ritenuta d’acconto.
  4. Va applicata la marca da bollo solo se la fattura supera i 77,47 euro. La marca originale può essere acquistata da un tabaccaio al costo di 2 euro e va applicata sulla fattura originale da conservare. Nella copia cliente è possibile inserire l’ID della marca da bollo (il codice identificativo scritto sulla marca stessa). Va aggiunto nella sezione “Note” della fattura che stai creando con TaxMan. La marca da bollo deve aver data uguale o anteriore a quella della fattura.
  5. Devono essere inseriti nella parte “Cliente” tutti i dati del cliente. Ad esempio se a pagarti è Deliveroo, nella sezione cliente dovrai inserire i dati di Deliveroo (ragione sociale, numero partita iva etc).
  6. Nella sezione prodotto dovrai inserire l’importo della prestazione. Se il cliente deve pagarti 100 euro, l’importo sarà 100 euro (senza IVA). Anche se hai svolto un servizio, puoi inserire la descrizione nella sezione “Prodotto”. Ad esempio “Consulenza Marketing”.
  7. Le diciture obbligatorie del regime forfettario appaiono in automatico nella fattura che stai creando con TaxMan
  8. Puoi aggiungere, ma è facoltativo, la rivalsa INPS del 4% a carico del cliente se precedentemente concordato.
  9. Qualsiasi informazione aggiuntiva può essere inserita nel campo note.
  10. Una volta pagata, clicca su “converti in entrata” per visualizzare la fattura in “calcolo tasse”. La fattura verrà archiviata in transazioni/entrate con il relativo pdf allegato.

Cominciamo adesso a vedere passo dopo passo come creare una fattura con TaxMan

Creazione della fattura

Per prima cosa apri l’applicazione TaxMan e clicca nella sezione “Fatture” in basso. Cliccando il buttone “+” avrai la possibilità di creare una nuova fattura.

Preparazione della Fattura

La prima cosa da fare è controllare la numerazione, TaxMan propone una numerazione crescente sulla base di quanto hai già inserito, ricordati di modificarla se non è corretta. Subito dopo vanno inseriti i dati del cliente a cui si intende fare fattura. Ad esempio se sei un rider il tuo cliente potrebbe essere Deliveroo. Inserisci quindi i dati della società in TaxMan compilando gli appositi campi:

 

Non dimenticare di inserire il numero di partita IVA del cliente!

Inserire i dati del prodotto/servizio

E’ il momento di inserire i dati relativi al servizio e l’importo che stai fatturando alla società o al cliente. Clicca quindi il tassto “+” accanto a prodotti e aggiungi l’importo sempre con IVA a zero se sei forfettario

 

Quando hai terminato clicca la spunta in alto a destra per inserire il prodotto nella fattura.

Marca da bollo e cassa previdenziale.

 

 

La marca da bollo di 2 euro può essere addebitata al cliente, pertanto va inserita in fattura. Attenzione: se la marca da bollo la paghi tu, dovrai sostituire “2” con “0” per non far comparire l’importo della marca da bollo nel totale addebitato al cliente.

La cassa previdenziale in questo caso sarebbe INPS Gestione separata. In accordo col cliente, potresti addebitare la rivalsa del 4% al totale della fattura, in quel caso puoi attivare la leva della cassa e indicare la % del 4. Se invece non applichi la rivalsa, lascia la fattura senza l’importo della cassa previdenziale. Se hai altre casse previdenziali, TaxMan inserirà in automatico il valore previsto dalla cassa, comunque modificabile.

HAI FINITO CLICCA IL DISCHETTO IN ALTO A DESTRA PER SALVARE

Se il cliente è nuovo puoi aggiungerlo alla lista dei tuoi clienti così non dovrai reinserire i dati la prossima volta.

Adesso la fattura compare nel tuo pannello fatture e puoi visualizzarla in pdf e inviarla al cliente per il pagamento.

 

Ricorda quando la fattura è stata pagata basta cliccare in alto “Converti in entrata” per visualizzarla tra le entrate dell’anno. Una fattura che diventa “entrata” contribuisce al “Calcolo Tasse” che verrà quindi aggiornato per farti sapere in tempo reale le tasse dovute.

 

#2020#app#architetto#avvocato#come fare#creare fatture#deliveroo#fare fattura#fattura#fatturazione#forfettario#ingegnere#iva#professionista#web designer

Commenti

I commenti sono chiusi